top of page
  • Immagine del redattoreseimaistato

Un tuffo in Europa, oltreoceano

Georgetown, Washington DC, USA - agosto 2023


Erano mesi che ero immersa tra grattacieli, palazzi e zone residenziali tipicamente americane. Ritrovarmi catapultata in Europa negli Stati Uniti era proprio l’ultima delle aspettative. 


Abbiamo camminato in lungo e in largo a Washington D.C., ed è stato come fare un bagno in un libro di storia americana. L’immensità dei monumenti alle imprese di guerra, ai caduti, a coloro che hanno creato il paese… non c’è un angolo dei capitol monuments che non ribadisca la loro potenza. 

First in War, First in Peace, First in the hearts of his countrymen” celebra il Washington monument, in onore del suo primo presidente. A mezzogiorno mi sono ritrovata al Lincoln memorial, a bocca aperta e il naso all’insù nel leggere i suoi discorsi alle pareti e, quando mi sono voltata, a pensare che avevo davanti a me quella scena iconica di colui che “aveva un sogno” che ho visto sui libri e nei filmati per tutta una vita. Ho avuto i brividi, nonostante il caldo fotonico.


Passeggiando per la città ho notato qualcosa di diverso: gli spazi che mi circondavano erano vastissimi, potevo ammirare il cielo blu e i prati verdi per un bel po’ senza mai incrociare palazzi o grattacieli… e arrivando da New York, dove tutto è stretto e altissimo, la differenza mi sembrava abissale. Poi ho scoperto che c’è un limite imposto dal governo per l’altezza degli edifici, per una questione di sicurezza.


Dopo pranzo avevamo deciso di cambiare completamente zona e siamo saltati su un bus che portava a un quartiere vicino al nostro alloggio. Scesi dall’autobus, ero parecchio disorientata. Più che di aver attraversato la città, mi è sembrato di aver attraversato l’Atlantico perchè… l’architettura di Georgetown ricorda tantissimo l’Europa.


Ho trovato persino un book shop indipendente, bellissimo, dove tutti i libri che aveva erano stati donati. E la cosa pazzesca era che non si limitava ai libri, ma aveva anche una raccolta molto vasta di dischi e vinili. Era conosciuto per avere libri usati e rari, motivo per cui tutti sembravano alla ricerca di tesori nascosti tra gli scaffali dentro al negozio e fuori in strada. 


Ci siamo gustati un bel frullato fresco, e abbiamo passeggiato tra le casette colorate a schiera, le case con i mattoncini rossi… musica dal vivo nel parchetto, i miei mi raccontavano cosa mi ero persa negli ultimi mesi e per un attimo, mi è sembrato di essere a casa.



Washington, D.C
Dall'altra parte

Georgetown
Ed è subito Europa
Georgetown
Passeggiando
Washington, D.C
Consigli di lettura
Washington, D.C
Concerto


16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page
Privacy Policy