top of page
  • Immagine del redattoreIlaria

Dalla Brianza alla Norvegia in van

Europa, gennaio 2022


A gennaio 2022 io e mio marito abbiamo deciso di provare l’esperienza di un weekend in un van camperizzato. Volevamo provare questa nuova modalità di viaggio e alla fine ci è piaciuta talmente tanto che abbiamo deciso di acquistare il nostro van personale! Dopo qualche weekend di prova nei dintorni vicino casa era giunto il momento di testare il mezzo per un lungo viaggio che dalla Brianza ci avrebbe portato su fino in Norvegia. L’idea iniziale era quella di raggiungere il Circolo Polare Artico e da lì le bellissime isole Lofoten. Purtroppo non avevamo così tanto tempo a disposizione e abbiamo dovuto accorciare il nostro itinerario, che in ogni caso ci ha condotti fino a nord. L’emozione era alle stelle, sia per la destinazione finale che ci avrebbe permesso di attraversare alcuni paesi in Europa, sia per il mezzo inusuale con il quale abbiamo deciso di viaggiare. Le domande prima della partenza erano tante, essendo noi totalmente inesperti di questo mondo: resisteremo per 3 settimane in uno spazio così piccolo? Ci piacerà attraversare diversi paesi su strada, per così tanto tempo? Troveremo posti dove dormire la notte? Il tutto con un nuovo membro del nostro equipaggio, una nuova piccola esploratrice di un anno!

Ecco le tappe del nostro viaggio: - Svizzera: abbiamo soggiornato in una fattoria con una vista stupenda sulla valle. - Liechtenstein, una monarchia ereditaria di tipo costituzionale con solo 34.600 abitanti... ma è uno degli stati più ricchi del mondo! Qui abbiamo organizzato solo una sosta per il pranzo. - Germania: abbiamo fatto più tappe (questo paese è davvero lungo!) e trovato anche qui alcune fattorie che ci hanno ospitato mettendo a disposizione acqua ed elettricità. - Danimarca: con tappa nella bellissima Copenaghen e successivamente passaggio in Svezia direttamente sotto il mare, attraversando il famoso ponte di Øresund. - E per finire Norvegia, dopo poco più di 2.000 km di strada, la terra dei meravigliosi fiordi. Lungo il tragitto di ritorno invece tre sono state le tappe degne di nota, che mi sento di consigliare: le dune di sabbia e il faro abbandonato di Rubjerg Knude in Danimarca, la vicina Lego House e i vigneti a Durbach, in Germania. Che dire, un modo diverso di viaggiare, sicuramente più lento, che ci ha permesso però di entrare a contatto con la natura e con le realtà locali. Alla prossima avventura!


Ilaria


Prima tappa: Svizzera

Seconda tappa: Liechtenstein

Terza tappa: Germania

Quarta tappa: Copenaghen, Danimarca

Passando per la Svezia

Arrivando alla nostra ultima tappa

Quinta tappa: Norvegia!


22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page
Privacy Policy